Skip navigation

Monthly Archives: novembre 2011

Teatro Studio Uno

via Carlo della Rocca – 6

Roma (zona Torpignattara – Casilina) 

 da Giovedì 8 a Domenica 11 Dicembre, ore 21:00 (domenica ore 17:00)

Rebécca di Marco Andreoli è uno dei casi clinici contenuti in “L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello”

di Oliver Sacks. È uno straordinario racconto pieno di letteratura, affetto e verità.

In Rebécca la narrazione lascia spazio ad immagini e suoni in una scenografia fatta di pochi elementi: un cuscino, una sedia, delle scarpe su di un cumulo di farina ed un trapezio.

Rebécca, si ritrova nelle varie stanze della “sua memoria” ed attraverso parole e gesti ci parla delle sue manie, delle sue immaginazioni, della diversità tra gli esseri umani.

Le stanze diventano il luogo della narrazione, dove lei rivive alcuni frammenti della sua vita trascorsa per lo più all’interno di una clinica: sensazioni,emozioni angosce provate nel letto; ricordi di momenti vissuti con la nonna; la stanza dei dialoghi e delle terapie con i medici ed in fine un luogo non precisamente definito che è quello della fantasia.

Rebécca portatrice di un racconto è dunque la dispensatrice di una serie articolata di emozioni.  

Rebécca di Marco Andreoli  

Diretto ed interpretato da Monica Crotti

Aiuto regia: Massimo Cusato

Musiche:     Anja Kowalski – Silvano Magnone

Canzone della Nonna:  Marina De Tullio (voce)                   Stefano Ciacci (musica)

Produzione: Teatro dei Dis-occupati (2011)                                                    

                                                                                                                        

 Info e prenotazioni   349356219  –  3283546847

www.lacattivastrada.com

www.teatrodeidisoccupati.wordpress.com

Annunci

Sabato 3 Dicembre ore 17:00 presso il Teatro di Santa Silvia, via Sirtori 2 / Largo Santa Silvia – Roma, andrà in scena “FaRe Mi FaVoLaRe“. Un viaggio tra racconti, suoni ed immagini. Paesi lontani, racconti persi e ritrovati. Parole in cammino che volano da un paese ad un altro per riscoprire antiche leggende e musiche, perdersi nella proiezione di sguardi e colori di altre terre, maschere ed oggetti di civiltà lontane.Alla base del racconto c’è l’esperienza diretta di viaggi e baratti: Mato Grosso del Sud, Brasile (2002); Amazzonia, Brasile (2003); Malawi, Africa (2005); Bali, Indonesia (2007).

Di e con: Monica Crotti,  Massimo Cusato

Musiche dal vivo: Daniele Pittacci

Proiezioni foto: Massimo Cusato

Produzione: Teatro dei Dis-occupati      (2011)

Età consigliata: 4-10 anni

 

Teatro Abarico, dal 24 al 27 Novembre

ore 21:00 (domenica  ore 17:00)

via dei Sabelli 116 – Roma (zona San Lorenzo)

PAOLINA

Scritto, diretto e interpretato da Massimo Cusato 

una produzione Teatro dei Dis-occupati

“Paolina” affonda le sue radici nella memoria dell’infanzia, nelle fiabe, nei detti popolari, fra il sacro ed il profano. Paolina, che per diverse ragioni si trova in Purgatorio, chiede di poter scendere sulla terra per raccontare le sue fiabe al suo primo pronipote. Ottiene da Dio il permesso, a patto che, come un’anziana Cenerentola, rientri entro la mezzanotte al Purgatorio.
Spettacolo per grandi e bambini e per adulti che non hanno dimenticato di essere stati bambini.

Portate una vostra foto da lasciare a Paolina, se volete un posto in Paradiso

Nel foyer del Teatro sarà allestita una piccola mostra dal titolo provvisorio:

“I  MURTe  NON  PÁRLeNe?”                                                                                                                  foto(copie),  proverbi e ritagli                                                                                                                             a cura di : Massimo Cusato                                                                                                                                                                                 

 Aiuto regia: Monica Crotti

Disegno luci: Monica Crotti 

Costumi ed oggetti di scena: Teatro dei Dis-occupati

DURATA:  50 minuti (circa)

Età consigliata: dai 7 ai 97 anni
                                                                                                                                                                                                          infoline:

www.abarico.it – info@abarico.it – 0698932488 – 3391573391 – 3338982716

www.teatrodeidisoccupati.wordpress.com –  teatrodis_occupati@libero.it – 3398524083