Skip navigation

DOMENICA 16 DICEMBRE ore 16:00 presso IL GRANARONE Via di Porta Segreta 8, 01030 Calcata ( VT )

FARE MI FAVOLARE

Bali 2007 - foto di Massimo Cusato

Di e con: Monica Crotti, Massimo Cusato

Musiche dal vivo: Daniele Pittacci

Immagini: Massimo Cusato

Tecnico luci e video: Simone Di Pascasio

Produzione: Teatro dei Dis-occupati (2011)

 

Un viaggio tra racconti, suoni ed immagini. Paesi lontani, racconti persi e ritrovati.

Parole in cammino che volano da un paese ad un altro per riscoprire antiche leggende e musiche, perdersi nella proiezione di sguardi e colori di altre terre, maschere ed oggetti di civiltà lontane.

Alla base del racconto c’è l’esperienza diretta di viaggi e baratti: Mato Grosso del Sud, Brasile (2002); Amazzonia, Brasile (2003); Malawi, Africa (2005); Bali, Indonesia (2007).

Lo spettacolo vuole avvicinare i più piccoli e gli adulti alla riscoperta di fiabe provenienti da varie parti del mondo, ed attraverso questi racconti far conoscere culture differenti, come quella Brasiliana, Africana ed Indonesiana.

 

Per maggiori informazioni:

Il Granarone – tel./fax. 0761-587855

 www.ilgranarone.com  e-mail info@ilgranarone.com

Monica Crotti 3395733918

Massimo Cusato 339852408

 

Annunci

TEATRO SANTA SILVIA , Viale Giuseppe Sirtori, 2 Roma

Domenica 9 Dicembre ore 17:00

REBECCA

Autore: Marco Andreoli

Diretto ed interpretato: Monica Crotti

Aiuto regia: Massimo Cusato

Musiche: Silvano Magnone – Anja Kowalski

Canzone della nonna: (voce) Marina De Tullio – (musica) Stefano Ciacci

Disegno luci: Massimo Cusato

Costumi ed oggetti di scena: Teatro dei Dis-occupati

Produzione: Teatro dei Dis-occupati (2011)

Rebécca di Marco Andreoli è uno dei casi clinici contenuti in “L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello” di Oliver Sacks.

È uno straordinario racconto pieno di letteratura, affetto e verità.

In Rebécca la narrazione lascia spazio ad immagini e suoni in una scenografia fatta di pochi elementi: un cuscino, una sedia, delle scarpe su di un cumulo di farina.

Rebécca, si ritrova nelle varie stanze della “sua memoria” ed attraverso parole e gesti ci parla delle sue manie, delle sue immaginazioni, della diversità tra gli esseri umani.

Le stanze diventano il luogo della narrazione, dove lei rivive alcuni frammenti della sua vita trascorsa per lo più all’interno di una clinica: sensazioni,emozioni angosce provate nel letto; ricordi di momenti vissuti con la nonna; la stanza dei dialoghi e delle terapie con i medici ed in fine un luogo non precisamente definito che è quello della fantasia. Rebécca portatrice di un racconto è dunque la dispensatrice di una serie articolata di emozioni.

Nel foyer del Teatro sarà allestita una piccola mostra dal titolo:

“Pezzi”

a cura di Monica Crotti / Massimo Cusato 

DURATA: 40 minuti (circa)

Età consigliata: pubblico adulto

Per prenotazioni: info@teatrosantasilvia.it

info: www.teatrodeidisoccupati.wordpress.com – teatrodis_occupati@libero.it – 3398524083 – 3395733918

TEATRO SANTA SILVIA  – Viale Giuseppe Sirtori, 2 Roma

DOMENICA 11 e DOMENICA 25 NOVEMBRE alle ore 17:00

PAOLINA

Scritto, diretto ed interpretato da Massimo Cusato

Aiuto regia: Monica Crotti

Musiche: Massimo Cusato

Disegno luci: Monica Crotti

Costumi ed oggetti di scena: Teatro dei Dis-occupati

Produzione: Teatro dei Dis-occupati (2011)

“Paolina” affonda le sue radici nella memoria dell’infanzia, nelle fiabe, nei detti popolari, fra il sacro ed il profano. Paolina, che per diverse ragioni si trova in Purgatorio, chiede di poter scendere sulla terra per raccontare le sue fiabe al suo primo pronipote. Ottiene da Dio il permesso, a patto che, come un’anziana Cenerentola, rientri entro la mezzanotte al Purgatorio. Spettacolo per grandi e bambini e per adulti che non hanno dimenticato di essere stati bambini.

Portate una vostra foto da lasciare a Paolina, se volete un  posto in Paradiso”

Nel foyer del Teatro sarà allestita una piccola  mostra dal titolo:

“I  MURTe  NON  PÁRLeNe?”  foto(copie),  proverbi e ritagli

a cura di Massimo Cusato                                                                                                                                                                              

DURATA:  50 minuti (circa)

Età consigliata: dai 7 ai 98 anni

Per prenotazioni:   info@teatrosantasilvia.it

www.teatrodeidisoccupati.wordpress.com –  teatrodis_occupati@libero.it – 3398524083 – 3395733918

presso C.S.O.A. ex SNIA – parco delle energie – via prenestina 173 -Roma

Sabato 13 Ottobre ore 17:00

“FARE MI FAVOLARE”

Di e con: Monica Crotti, Massimo Cusato

Musiche dal vivo: Daniele Pittacci

Produzione: Teatro dei Dis-occupati (2011)

Un viaggio tra racconti, suoni ed immagini. Paesi lontani, racconti persi e ritrovati.

Parole in cammino che volano da un paese ad un altro per riscoprire antiche leggende e musiche, perdersi nella proiezione di sguardi e colori di altre terre, maschere ed oggetti di civiltà lontane.

Alla base del racconto c’è l’esperienza diretta di viaggi e baratti: Mato Grosso del Sud, Brasile (2002); Amazzonia, Brasile (2003); Malawi, Africa (2005); Bali, Indonesia (2007).

Lo spettacolo vuole avvicinare i più piccoli e gli adulti alla riscoperta di fiabe provenienti da varie parti del mondo, ed attraverso questi racconti far conoscere culture differenti, come quella Brasiliana, Africana ed Indonesiana.

 

Per maggiori informazioni:

Monica Crotti 3395733918

Massimo Cusato 339852408

www.logosfest.org

Notte dei Musei a Palazzo Altemps

NOTTE DEI MUSEI a PALAZZO ALTEMPS  06.10.12                                      teatr(Al)temps dalle 21:00 alle 02:00

Piazza S. Apollinare 46, Roma

Una maratona Teatrale prodotta da Coopculture occuperà Palazzo Altemps dalle 21:00 di sabato 6 ottobre alle 02:00 di domenica 7. Il programma della serata prevede l’intervento di quattro compagnie dislocate in quattro sale di Palazzo Altemps che dalle 21:00 replicheranno per tre volte la loro performance. Ultimo ingresso al Palazzo  ed ultime repliche alle ore 01:00. Nello specifico :

SALA DELLE PROSPETTIVE DIPINTE (Piano Primo)  orari:  21:00  – 22:45 – 00:15

l’ASSOCIAZIONE CULTURALE TEATRO DEI DIS-OCCUPATI presenta

Sotto Chiave” (estratto dall’omonimo spettacolo)

Di e con Monica Crotti e Massimo Cusato – Scenografia: Isabella Faggiano, Daniele Pittacci  – Costumi: Isabella Faggiano Assistenti: Daniela Costanzo, Natsuki Nakamura – Produzione Teatro dei Dis-occupati

Vincitore del Premio Arte Laguna (Venezia) 2009, Sezione Performance // Selezionato al Premio Nazionale “Giovani Realtà del Teatro” (UD) – Settembre 2010 // Vincitore del Premio Cantieri Opera Prima indetto dal Meta-Teatro di Roma  – Dicembre 2010

www.teatrodeidisoccupati.wordpress.com

SALA GRANDE DEL GALATA (Piano Primo)  orari:  21:00  – 22:45 – 00:15

RUOTALIBERA TEATRO presenta

Giufà, il mare e le nuvole” (estratto dall’omonimo spettacolo)

Testo, regia e interpretazione Tiziana Lucattini e Fabio Traversa – Oggetti scenici Francesco Persico – Produzione Ruotalibera Teatro

www.ruotalibera.eu

SALA DELLE ERME (Piano Terra)  orari: 21:45  –  23:15   –  01:00

l’ASSOCIAZIONE CULTURALE ARKADIS presenta

Giro solo esterni con aneddoti

Con Marco Sgarbi – Ideazione e regia Giulio Costa – Collaborazione ai testi Monica Pavani – consulenza artistico-organizzativa Federico Toni  – Produzione Costa/Arkadis, con il sostegno del Comune di Occhiobello (RO)
Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche “Dante Cappelletti” 2011

www.arkadis.it       

SALA DELL’ARES LUDOVISI (Piano Primo)  orari: 21:45  –  23:15   –  01:00

Il GRUPPO TEATRALE CIRCO BORDEAUX presenta

Otello 770” (estratto dall’omonimo spettacolo)

Scritto da Marco Andreoli                                                                                                                                                                                                  

Regia ed interpretazione di Tommaso Cardarelli 

Produzione Circo Bordeaux                                                                                                                                                                                                    

Otello 770 è stato presentato in anteprima e in versione bilingue (italiano e inglese) nell’ambito del Festival Internazionale Klandestini a La Valletta (Malta) sotto l’alto patrocinio del British Council.

per ulteriori informazioni sugli spettacoli potete scriverci a:  teatrodis_occupati@libero.it

La manifestazione è promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale, in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Camera di Commercio di Roma, e Il Gioco del Lotto. Main Sponsor Acea. Il progetto e il coordinamento organizzativo sono a cura di Zètema Progetto Cultura.

CORSI:                                                                                                                                                                                                                                                           Da Lunedì 1 Ottobre riparte il Corso per la Scuola Materna presso l’Istituto “Mater Dolorosa“, via Alessandro Torlonia 14 dalle ore 15:00 alle ore 16:00

Lo stesso giorno e presso lo stesso Istituto riparte il Corso per le Scuole Elementari dalle ore 16:45 alle 18:15

Da Giovedì 4 Ottobre riparte il Corso per le Scuole Elementari presso L’Istituto “Di Donato“, via Bixio 83 (Sala Verde) dalle 16:45 alle 18:00

LEZIONE DI PROVA GRATUITA

info: 3398524083 – 3395733918

SPETTACOLI:

Il 13 Ottobre  saremo presenti all’evento LOGOS Festa della Parola (11/14 ottobre) – (logosfest.org)

13 Ottobre alle 17:ooFaRe Mi FaVoLaRe” presso l’Ex Snia/Parco delle Energie Via Prenestina 173 Roma – Pigneto Prenestino –

Dal mese di Novembre saremo nuovamente in scena con i nostri spettacoli. Nella pagina del Cartellone abbiamo già inserito le date per ora fissate.

TUTTI UGUALI, TUTTI DIVERSI

presso Villa Ada, entrata Via di Ponte Salario (davanti alla penisola sul laghetto in prossimità del sughereto) dalle  10:00  alle 18:00

Festa di tutte le famiglie per scoprire il valore della diversità nei parchi cittadini, 20 maggio 2012                   

Anche nelle città di Avellino, Ferrara, Firenze, Genova, Milano, Palermo, Torino, Venezia

La Compagnia Teatro dei Dis-occupati proporrà alle 15:30 lo spettacolo per bambini ed adulti  FaRe Mi FaVoLaRe

un viaggio tra racconti, suoni ed immagini. Paesi lontani, racconti persi e ritrovati. Parole in cammino che volano da un paese ad un altro per riscoprire antiche leggende e musiche, perdersi nella proiezione di sguardi e colori di altre terre, maschere ed oggetti di civiltà lontane.

di e con: Monica Crotti, Massimo Cusato

musiche dal vivo: Daniele Pittacci                      

produzione: Teatro dei Dis-occupati

 

Articolo su La Repubblica del 19 maggio 2012

http://roma.repubblica.it/cronaca/2012/05/19/news/famiglie_arcobaleno_a_villa_ada_una_domenica_per_i_diritti-35431041/

Piccolo Teatro dell’assurdo Via di Porta Labicana, 27

Sabato 12 Maggio 2012, ore 18:00

all’interno della RassegnaVI Edizione “La diversità dell’amore” Roma

“Rebécca” – (versione senza trapezio)

di Marco Andreoli

diretto ed interpretato da Monica Crotti

Aiuto regia – Massimo Cusato

Musiche – Anja KowalskiSilvano Magnone

Canzone della nonna – Marina De Tullio (voce) Stefano Ciacci (musica)

Produzione – Teatro dei Dis-occupati

 
Rebécca di Marco Andreoli è uno dei casi clinici contenuti in “L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello” di Oliver Sacks. È uno straordinario racconto pieno di letteratura, affetto e verità.

In Rebécca la narrazione lascia spazio ad immagini e suoni in una scenografia fatta di pochi elementi: un cuscino, una sedia, delle scarpe su di un cumulo di farina ed un trapezio.

Rebécca, si ritrova nelle varie stanze della “sua memoria” ed attraverso parole e gesti ci parla delle sue manie, delle sue immaginazioni, della diversità tra gli esseri umani.

Le stanze diventano il luogo della narrazione, dove lei rivive alcuni frammenti della sua vita trascorsa per lo più all’interno di una clinica: sensazioni,emozioni angosce provate nel letto; ricordi di momenti vissuti con la nonna; la stanza dei dialoghi e delle terapie con i medici ed in fine un luogo non precisamente definito che è quello della fantasia. Rebécca portatrice di un racconto è dunque la dispensatrice di una serie articolata di emozioni.

consigliata prenotazione: 348-9222588

http://festivalteatronarrazione.blogspot.it/2012/02/rassegna-teatro-narrazione-la-diversita.html

PAOLINA

Scritto, diretto e interpretato da Massimo Cusato

una produzione Teatro dei Dis-occupati

ARCI FROSINONE via P.L. da Palestrina 12 (dietro St. Ferroviaria) Frosinone

Domenica 22 Aprile 2012 ore 18:00

biglietto unico 10 euro – ridotto soci Arci 7 euro

 All’interno della Rassegna Teatrale “PERCORRENDO NUOVE ROTTE…”                                                                                             organizzata dalla Compagnia Teatro dell’Appeso di Amedeo di Sora 

 

“Paolina” affonda le sue radici nella memoria dell’infanzia, nelle fiabe, nei detti popolari, fra il sacro ed il profano.

Paolina, che per diverse ragioni si trova in Purgatorio, chiede di poter scendere sulla terra per raccontare le sue fiabe al suo primo pronipote. Ottiene da Dio il permesso, a patto che, come un’anziana Cenerentola, rientri entro la mezzanotte al Purgatorio.

 

Portate una vostra foto da lasciare a Paolina, se volete un posto in Paradiso

 

Aiuto regia: Monica Crotti

Disegno luci: Monica Crotti

Costumi ed oggetti di scena: Teatro dei Dis-occupati

 

recensioni:

http://www.teatro.org/spettacoli/abarico/paolina_2113_20667

http://teatro.persinsala.it/paolina/4167

 

 

All’interno dell’Arci sarà allestita una piccola mostra dal titolo:

“I MURTe NON PÁRLeNe?”

foto(copie), proverbi e ritagli

a cura di : Massimo Cusato

DURATA: 50 minuti (circa)

Età consigliata: dai 7 ai 97 anni

infoline:

www.teatrodeidisoccupati.wordpress.comteatrodis_occupati@libero.it – 3398524083

HULAHOOP CLUB via L.F.De  Magistris 91/93 zona Pigneto – Roma  Martedì 17 Aprile 2012, ore 21:30

Rebécca” (versione senza trapezio)

di Marco Andreoli

diretto ed interpretato da Monica Crotti

Aiuto regia –  Massimo Cusato

Musiche – Anja KowalskiSilvano Magnone

Canzone della nonna – Marina De Tullio (voce) Stefano Ciacci (musica)

Produzione – Teatro dei Dis-occupati

Rebécca di Marco Andreoli è uno dei casi clinici contenuti in “L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello” di Oliver Sacks. È uno straordinario racconto pieno di letteratura, affetto e verità.

In Rebécca la narrazione lascia spazio ad immagini e suoni in una scenografia fatta di pochi elementi: un cuscino, una sedia, delle scarpe su di un cumulo di farina ed un trapezio.

Rebécca, si ritrova nelle varie stanze della “sua memoria” ed attraverso parole e gesti ci parla delle sue manie, delle sue immaginazioni, della diversità tra gli esseri umani.

Le stanze diventano il luogo della narrazione, dove lei rivive alcuni frammenti della sua vita trascorsa per lo più all’interno di una clinica: sensazioni,emozioni angosce provate nel letto; ricordi di momenti vissuti con la nonna; la stanza dei dialoghi e delle terapie con i medici ed in fine un luogo non precisamente definito che è quello della fantasia.

Rebécca portatrice di un racconto è dunque la dispensatrice di una serie articolata di emozioni.

Info e prenotazioni    – 3395733918

www.teatrodeidisoccupati.wordpress.com  –   teatrodis_occupati@libero.it

Ripresa al Teatro Abarico febbraio 2012 : http://www.e-theatre.it/play.php?vid=1976

Recensione su Parolibero: http://www.parolibero.it/it/spettacolo/rebecca-teatro-compagnia-disoccupati-sacks.htm